MONDIALI C5

svolgimento

IL TORNEO VEDRA’ LO SVOLGIMENTO DI 4 GIRONI CON PARTITE DI SOLA ANDATA.

 

*FINAL FOUR*

LE PRIME QUATTRO CLASSIFICATE SI SFIDERANNO IN UN QUADRANGOLARE IN UNA NOTTE.

I GIRONI E GLI ACCOPPIAMENTI PER LE FASI FINALI SARANNO SORTEGGIATI SUL NOSTRO CANALE INSTRAGRAM IN LIVE ROMASPORT&FUN.

FASE GOLD: LE PRIME 4 CLASSIFICATE PER OGNI GIRONE ACCEDERANNO A TALE FASE.

LE SQUADRE SARANNO DIVISE IN 4 GIRONI DA 4 SQUADRE CON PARTITE DI SOLA ANDATA.

LE PRIME 2 DI OGNI GIRONE PASSERANNO ALLA FASE AD ELIMINAZIONE CON I QUARTI DI FINALE SOLA ANDATA, SEMIFINALE ANDATA E RITORNO FINO ALLA FINALISSIMA A PARTITA SECCA.

LE TERZE CLASSIFICATE AFFRONTERANNO I PLAYOFF RETROCEDENDO ALLA FASE SILVER CONTRO LE SECONDE CLASSIFICATE DELLA FASE SILVER PER AGGIUDICARSI UN POSTO NELLA FASE AD ELIMINAZIONE DELLA CATEGORIA IN QUESTIONE.

FASE SILVER: DALLA 5 CLASSIFICATA ALLA 8 PER OGNI GIRONE ACCEDERANNO A TALE FASE.

LE SQUADRE SARANNO DIVISE IN 4 GIRONI DA 4 SQUADRE CON PARTITE DI SOLA ANDATA.

LE PRIME DI OGNI GIRONE PASSERANNO ALLA FASE AD ELIMINAZIONE, LE SECONDE AFFRONTERANNO I PLAYOFF IN BASE AL PIAZZAMENTO IN CLASSIFICA CONTRO LE TERZE DELLA FASE GOLD PER AGGIUDICARSI L’ACCESSO ALLA FASE AD ELIMINAZIONE CON QUARTI DI FINALE, SIMIFINALE E FINALISSIMA.

FASE BRONZE: A TALE FASE ACCEDERANNO LE NONE E LE DECIME CLASSIFICATE DEI GIRONI FORMANDO 2 GIRONI DA 4 SQUADRE, ACCEDERANNO ALLA FASE FINALE CON SEMIFINALE E FINALISSIMA LE PRIME DUE PER OGNI GIRONE.

MONDIALI C5

REGOLAMENTO

1 – ISCRIZIONE AL TORNEO

L’ISCRIZIONE AL TORNEO E’ SUBORDINATA ALL’ ACCETTAZIONE DA PARTE DEL COMITATO ORGANIZZATORE.

PER L’ISCRIZIONE AL TORNEO BISOGNA PRESENTARE:

  • NOME DELLA SQUADRA
  • RECAPITO DEL RESPONSABILE DELLA SQUADRA
  • COGNOME,NOME E DATA DI NASCITA DI CIASCUN GIOCATORE
  • COGNOME E NOME DEL PRESIDENTE,DI UN DIRIGENTE E DELL’ALLENATORE

2 – PAGAMENTO DELLE PARTITE

PER ESIGENZE ORGANIZZATIVE SI DOVRA’ PAGARE IL CAMPO OBBLIGATORIAMENTE PRIMA DELL’INIZIO DELLA GARA STESSA.

LA QUOTA PER SQUADRA E’ DI EURO 55 PER IL CALCIO A 5, EURO 90 PER IL CALCIO A 8 e 65 PER IL CALCIO A 6.

LA SQUADRA SI DOVRA’ PRESENTARE ALL’ARBITRO CON LA LISTA DELLA PARTITA CORRETTAMENTE COMPILATA.

NELLA PRIMA PARTITA DOVRA’ ESSERE CONSEGNATA LA CAUZIONE DI EURO 55 PER IL C5, DI EURO 90 PER IL C8 E DI 65 PER IL C6.

3 – LISTA DI ISCRIZIONE

LA LISTA ROSA DELLE SQUADRE è APERTA PER TUTTO IL GIRONE INIZIALE, ALLA SECONDA PRESENZA VA ASSICURATO IL GIOCATORE CHE NON PRESENTA TESSERAMENTO NELLA FASE DI ISCRIZIONE INIZIALE.

E’ PREMURA DELLA SQUADRA INTERESSATA INSERIRE IN LISTA PER OGNI GARA SOLO I GIOCATORI PRESENTI NEL CAMPO DA GIOCO, NEL CASO DOVESSERO ESSERE SCOPERTI NOMI NON PRESENTI LA SQUADRA IN QUESTIONE PERDERA’ LE PRESENZE PER TALI GIOCATORI E POTRA’ SUBIRE UNA SCONFITTA A TAVOLINO PER QUELLA GIORNATA PER IRREGOLARITA’ DELLO SVOLGIMENTO DELLA GARA E DELLE PRESENZE EFFETTIVE DEI GIOCATORI, IMPORTANTE AI FINI DELL’ACCESSO ALLE FASI FINALI.

IN CASO DI VITTORIA A TAVOLINO, LA SQUADRA VINCITRICE OTTERRA’ 1 PRESENZA PER OGNI GIOCATORE INSERITO IN LISTA FINO A QUEL MOMENTO CON ALMENO 1 PRESENZA EFFETTIVA.

4 – ASSICURAZIONE E IDONEITA’ FISICA 

OGNI GIOCATORE INSERITO NELLA LISTA DI GIOCO SARA’ RESPONSABILE DELLA PROPRIA CERTIFICAZIONE PER EFFETTUARE ATTIVITA’ FISICA. NE L’ORGANIZZAZIONE, NE IL CIRCOLO POTRANNO ESSERE CHIAMATI IN CAUSA PER UN PROBLEMA FISICO O PER UNA MANCATA CERTIFICAZIONE DELL’INTEGRITA’ FISICA E MOTORIA DEL GIOCATORE. LA COPERTURA DA INFORTUNI AVRA’ UN PREZZO CHE VARIA A SECONDA DELLA TIPOLOGIA DI TESSERA ASSICURATIVA SCELTA AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE. CHI NON PROVVEDE AL PAGAMENTO DELLA QUOTA ASSICURATIVA NON SI PUO’ CONSIDERARE ASSICURATO.

LE CONDIZIONI ASSICURATIVE SONO CONSULTABILI DA PROSPETTO.

L’ASSICURAZIONE AVRA’ LA DURATA DELL’INTERO TORNEO.

5 – VAR

OGNI SQUADRA AVRA’ LA POSSIBILITA’ DI RICHIAMARE L’ARBITRO PER CONTROLLARE IL VAR 1 VOLTA A TEMPO ESCLUSIVAMENTE NELLE SEGUENTI CIRCOSTANZE: GOAL SCATURITO DA UN FALLO O DA UNA SITUAZIONE DI IRREGOLARITA’, OPPURE PER UNA SITUAZIONE DI RIGORE DUBBIO.

SE LA CHIAMATA AL VAR DA PARTE DELLA SQUADRA RISULTA CORRETTA, TALE SQUADRA AVRA’ A DISPOSIZIONE UN ULTERIORE CHIAMATA VALIDA SOLO PER QUELLA SPECIFICA FRAZIONE DI GIOCO.

INOLTRE IL DIRETTORE DI GARA POTRA’ CONSULTARE IL VAR IN QUALSIASI MOMENTO NE’ RITERRA’ UTILE L’INTERVENTO.

6 – TERMINE DI ATTESA

LA PARTITA POTRA’ COMINCIARE CON MASSIMO 15 MINUTI DI RITARDO DALL’ORARIO EFFETTIVO DI GIOCO. IN CASO DI RITARDO SUPERIORE AL TEMPO PREVISTO LA SQUADRA PERDERA’ L’INCONTRO PER 6 A 0 A TAVOLINO PER IL CALCIO A 5, 3 A 0 PER IL CALCIO A 8 E 6 A 0 A TAVOLINO PER IL C6. IL NUMERO MINIMO PER DISPUTARE UN INCONTRO E’ DI 3 GIOCATORI PER IL CALCIO A 5, E DI 6 PER IL CALCIO A 8. SARA’ FACOLTA’ DEL COMITATO ORGANIZZATIVO DECIDERE IN CASI PARTICOLARI DI FAR DISPUTARE UGUALMENTE LA GARA.
LE PARTITE POTRANNO ESSERE RINVIATE SOLO SE SARANNO D’ACCORDO ENTRAMBE LE SQUADRE.

7 – REGOLE DI GIOCO ED ECCEZIONI

VIENE ADATTATO IL REGOLAMENTO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO AD ECCEZIONE DEI SEGUENTI PUNTI:

-IL FUORIGIOCO NON VIENE RILEVATO

-SI POSSONO EFFETTUARE UN NUMERO ILLIMITATO DI SOSTITUZIONI PREVIO AVVISO AL DIRETTORE DI GARA

IN CASO DI ESPULSIONE DIRETTA, IL GIOCATORE NON PUO’ ESSERE RIMPIAZZATO; PER IL CALCIO A 5 VEDERE IL REGOLAMENTO FEDERALE.

IL CALCIO DI RINVIO DAL FONDO DEVE ESSERE EFFETTUATO DA QUALSIASI PUNTO ALL’INTERNO DELL’AREA DI RIGORE, CON LE MANI PER IL CALCIO A 5, E CON LE MANI O CON I PIEDI PER IL CALCIO A 8. UNA RETE SIGLATA DIRETTAMENTE DA PALLA AL CENTRO E’ VALIDA.

8 – AMMONIZIONI E CARTELLINI

CARTELLINO GIALLO: VIENE COMMINATO IL CARTELLINO GIALLO (AMMONIZIONE SEMPLICE) AL GIOCATORE CHE COMMETTA UN FALLO DI GIOCO OD UNA CONDOTA ANTISPORTIVA NON GIUDICATA GRAVE DAL DIRETTORE DI GARA.

IL SECONDO CARTELLINO GIALLO COMPORTA L’ESPULSIONE DAL TERRENO DI GIOCO ED IL GIOCATORE NON POTRA’ ESSERE SOSTITUITO.

CARTELLINO ROSSO: ESPULSIONE DIRETTA O SOMMA DI AMMONIZIONI VIENE COMMINATO PER ATTEGGIAMENTI ED EPISODI VIOLENTI O FORTEMENTE MINACCIOSI DA PARTE DI UN GIOCATORE. NON SARA’ TOLLERATO IN ALCUN CASO OGNI FORMA DI VIOLENZA. OGNI DECISIONE INERENTE I PROVVEDIMENTI DA PRENDERE IN CAMPO SONO A GIUDIZIO INSINDACABILE DEL DIRETTORE DI GARA.

I TORNEI PREVEDONO ANCHE IL CARTELLINO ROSSO PER ESCLUSIONE DA CAMPO,OVVERO ESPULSIONE PER LA PARTITA IN CORSO MA LA POSSIBILITA’ DI GIOCARE LA SEGUENTE.

I CARTELLINI GIALLI VERRANNO SOMMATI DURANTE IL CORSO DEL CAMPIONATO, SI AZZERERANNO ALLE FASI FINALI, AL RAGGIUNGIMENTO DEL QUARTO CARTELLINO IL GIOCATORE DOVRA’ SALTARE LA PARTITA SUCCESSIVA A QUELLA IN CUI HA SUBITO LA QUARTA AMMONIZIONE. UNA VOLTA SCONTATA LA SQUALIFICA, I SUCCESSIVI GIALLI PER LO STESSO GIOCATORE ANDRANNO A SCALARE. QUINDI SE UN GIOCATORE RAGGIUNGE I 4 CARTELLINI E SCONTA LA SQUALIFICA, LA PROSSIMA SQUALIFICA SCATTERA’ AL TERZO CARTELLINO E COSI’ VIA.

9 – ASSENZA DI UNA SQUADRA

NEL CASO IN CUI LE SQUADRE NON SI PRESENTASSERO ALL’INCONTRO IN PROGRAMMA, OPPURE SE UNA DELLE DUE SQUADRE NON DOVESSE RAGGIUNGERE IL MINIMO DI GIOCATORI NECESSARI PER LA DISPUTA DELLA GARA, LA SQUADRA PERDERA’ LA CAUZIONE DI EURO 55 PER C5, 90 PER C8 E 65 C6.

SE TALE ASSENZA VERRA’ SCOPERTA IN ORARIO DI GARA, VERRA’ APPLICATA UN ULTERIORE PENALE ALLA SQUADRA ASSENTE DI EURO TOTALI 55 PER IL C5, 65 PER IL C6 E 90 PER IL C8.

SE INVECE, TALE ASSENZA SARA’ COMUNICATA CON PREAVVISO, VERRA’ APPLICATA O MENO UNA PENALE, OLTRE ALLA PERDITA DELLA CAUZIONE, IN BASE ALLE RELATIVE TEMPISTICHE.

10 – CLASSIFICHE

NEL COMPILARE LE CLASSIFICHE, NEL CASO DI PARITA’ DI PUNTEGGIO TRA 2 O PIU’ SQUADRE SARANNO PRESI NELL’ORDINE I SEGUENTI FATTORI:

-SCONTRO DIRETTO

-CLASSIFICA AVVULSA 

-DIFFERENZA RETI GENERALE

-CARTELLINI

11 – CALENDARIO

L’ORGANIZZAZIONE STILERA’ IL CALENDARIO PER L’INTERA DURATA DEL GIRONE DI QUALIFICAZIONE. VERRANNO PRESE IN CONSIDERAZIONE, LE PREFERENZE DI GIORNI E DI ORARIO DELLE SQUADRE E LA DISPONIBILITA’ DEL CAMPO. PERTANTO IL CALENDARIO UNA VOLTA DATO AI RESPONSABILI NON POTRA’ ESSERE CAMBIATO. SE SI HANNO DIFFICOLTA’ PER UNA PARTITA SI POTRA’ CHIEDERE LO SPOSTAMENTO DI UNA GARA ALMENO IL VENERDI’ ANTECEDENTE ED ESCLUSIVAMENTE ALL’ORGANIZZATORE DEL PROPRIO GIRONE CHE VALUTERA’ TUTTE LE ALTERNATIVE POSSIBILI, PREMESSO CHE LA SQUADRA AVVERSARIA E’ DISPOSTA AD ACCETTARE LA RICHIESTA DI SPOSTAMENTO DELLA GARA.

12 – TENUTA DI GIOCO

OGNI GIOCATORE E’ TENUTO A PRESENTARSI IN CAMPO CON LA MAGLIA DEL CLUB CHE RAPPRESENTA CONSEGNATEGLI AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE PER UNA QUESTIONE DI IMMAGINE DEL TORNEO E DI ACCORDI COMMERCIALI. NEL CASO IN CUI PIU’ DI UN GIOCATORE DELLA STESSA SQUADRA NON INDOSSI LA MAGLIA DEL SUO CLUB, L’INTERA SQUADRA SARA’ COSTRETTA A PAGARE UNA MULTA DI EURO 5 TOTALE.

CALCIO A 5 E CALCIO A 6: I GIOCATORI CHE NON HANNO L’ABBIGLIAMENTO ADATTO (SCARPINI DA CALCIO A 5) NON POTRANNO PRENDERE PARTE ALLA GARA.

13 – FASI FINALI

NEL SITO DI ROMASPORT&FUN E’ POSSIBILE VEDERE TUTTE LE PRESENZE DI OGNI SONGOLO GIOCATORE CHE PARTECIPA A QUESTO CIRCUITO.PER PARTECIPARE ALLE FASI FINALI I GIOCATORI DOVRANNO AVER RAGGIUNTO IL 25% DI PRESENZE NEL TORNEO E IL PORTIERE ALMENO 1 PRESENZA.L’ORGANIZZAZIONE AVRA’ IL DOVERE DI TENERE IL SITO AGGIORNATO, IN TAL MODO CHE I RESPONSABILI DELLE SQUADRE POSSONO IN AUTONOMIA CONTROLLARE CHI PUO’ E CHI NON PUO’ FARE LE FASI FINALI. SI RICORDA INOLTRE CHE SARA’ OBBLIGATORIO PRESENTARE IL DOCUMENTO AL MOMENTO DEL RICONOSCIMENTO.

14 – RECLAMI

PER QUALSIASI MOTIVO SI VOGLIA FARE UN RECLAMO PER UNA PARTITA SI PUO’ PRESENTARE IL RECLAMO FORMALMENTE SCRITTO AL PROPRIO ORGANIZZATORE NON OLTRE LE 24 ORE DALLA PARTITA IN QUESTIONE. STESSA COSA PER APRIRE UNA PRATICA DI RIMBORSO PER INFORTUNIO